RADIO BRAND | Radio In Store o musica nei negozi?
16773
post-template-default,single,single-post,postid-16773,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Radio In Store o musica nei negozi?

Radio In Store o musica nei negozi?

Se hai letto il titolo pensando: “C’è forse una differenza?”, ti diciamo subito che la risposta è sì!! Una grossa differenza!!!

La semplice musica d’ascolto – esempio da un cd – è adatta alle attività che vogliono intrattenere i propri clienti, creare l’atmosfera desiderata e stabilire la giusta privacy.

Sì, la privacy! Pensa a una stanza open space, un ambulatorio medico o una banca con persone sedute nella sala d’aspetto. Tutto è tranquillo, silenzioso mentre tu devi confermare i tuoi dettagli personali con l’addetto alla reception. La situazione può sembrarti imbarazzante e ti ritrovi quasi a sussurrare. Un ottimo strumento per attraversare il silenzio è la musica appropriata: attutisce le voci e aiuta a metterti a tuo agio nel fornire i tuoi dati sensibili.

Ma c’è un ma.

Intanto chiariamo che non c’è nulla di “semplice” nella musica. I profiler di RADIO BRAND sanno perfettamente che la musica influenza l’umore di chi l’ascolta. Cosa c’è di così diverso in una Radio In Store, come RADIO BRAND?

La base del servizio è un tappeto musicale in cui vengono cuciti appositamente i contenuti ed il marchio dell’azienda. Alcuni lo usano come strumento di marketing, con inclusa una grande varietà di pubblicità, altri – che vogliono solo rafforzare il loro brand – utilizzano “station branding”, con gli slogan dell’azienda. Per altri, infine, funziona fare uno spettacolo dal vivo, con un presentatore che intrattiene i clienti.



Prova il nostro servizio. Attiva la versione demo con un click e buon ascolto!